Tortillas di mais (Video) | Ricetta originale messicana

La nostra ricetta di tortillas di mais messicane fatte in casa. Guarda il video e impara a prepare questo icono della gastronomia messicana di una maniera facile e autentica!

Le tortillas di mais messicane sono la cosa che più mi mancava quando mi sono trasferita in questo paese. Fino a quando ho imparato a farle a casa. Ecco la ricetta originale, delle vere tortillas di mais fatte con la farina nixtamalizzata.

Cosa sono le tortillas di mais?

Le tortillas di mais sono il “pane” ufficiale del Messico. Si tratta di una specie di piadina fatta con masa nixtamal.

Il nixtamal non è altro che lo stesso mais che passa per un processo chiamato, appunto, Nixtamalización (Nixtamalizzazione). In questo modo al mais viene tolta la pellicina superficiale, rendendolo più digeribile e nutritivo.

In ogni caso, oggigiorno le tortillas nella Repubblica Messicana si possono trovare già preparate e cotte nei negozi appositi (chiamate tortillerías) o anche nei supermercati o negozietti rionali.

Come prepararle all’estero

Se vivete fuori dal Messico, nessun problema, al giorno di oggi è possibile prepararle in casa in modo più o meno semplice.

Dovete usare della farina apposita per tortillas di mais che troverete nei negozi di gastronomia etnica qui in Italia o anche in Amazon. La più comune è quella della marca MASECA, ma esistono anche altre marche come la NATURELLO.

Ma fate attenzione al tipo di farina

Molte volte ho incontrato in internet delle ricette in cui fanno uso della farina per polenta ma non è lo stesso.

La farina per polenta per quanto sia fina non ha il summenzionato processo di nixtamalizzazione, per cui il risultato non sarà mai lo stesso, sopratutto al momento di arrotolare per farne dei burritos o tacos, tenderà a rompersi, senza contare il sapore differente.

Utensili per fare le tortillas messicane

Ci sono due tipo di strumenti per prepararle, il primo è la tortillera (di legno o ghisa) che potete trovare in internet o anche nei negozi di gastronomia etnica.

L’altra è una specie di macchina per la pasta con la quale si possono fare quantità maggiori in meno tempo e vengono anche più sottili, adatte per essere arrotolate senza problemi. Se vi piace molto prepare cibo messicano la tortillera è qualcosa che non vi dovete far mancare.

Come fare le tortillas a mano

Se non avete gli strumenti per fare le tortillas, niente paura, potete farle lo stesso a mano, usando un matterello o un piatto pesante. Guardate il video dove vi spiego passo a passo come fare.

Tortillas Ricetta

Versate la farina e il sale in una ciotola capiente, aggiungete metà quantità di acqua e iniziate a impastare unendo, poco alla volta, anche la restante acqua.

L’impasto deve staccarsi bene dalle mani e non deve risultare friabile ma morbido e compatto, quindi aggiungete più acqua se necessario.

Masa.

Ricavate 8 palline dello stesso peso (più o meno 54 g ciascuna) disponetele su un vassoio e copritele con un canovaccio pulito e umido. Ritagliate due pezzi di plastica da 25 cm per ogni lato.

Riscaldate a fuoco alto una padella antiaderente o una teglia piatta per piadine.

Mettete una pallina su uno dei fogli e schiacciatela leggermente con la mano.

Ricopritela con l’altro foglio e stendetela con un mattarello: dovete ricavare un disco di 15 cm di diametro e spesso 1 mm (o anche meno).

Facendo le tortillas.

Mettete la tortilla in padella e cuocete per circa 45 secondi. Girate la tortilla e continuate la cottura per altri 45 secondi, ripetete l’operazione con ogni pallina.

Cuocendo le tortillas di mais.

Pian piano che si cuociono mettetele fra un panno pulito di cucina.

Trucchi e Consigli

  • Se con il matterello è troppo difficile, provate a spianarle un piatto (vedere il video).
  • Se volete che vengano perfettamente rotonde, stirate l’impasto con il matterello e dopo usate un piatto sopra per marcare un circolo perfetto. Dopodichè tagliate l’eccesso d’impasto con un coltello. Potete anche riutilizzare gli scarti per farne altre palline.
  • Le tortillas una volta cotte sono ottime per accompagnare piatti messicani come stufati di carne e verdure, ma se volete conservarle per utilizzarle in seguito, dovete prima lasciarle raffreddare, quindi mettetele in un sacchetto di plastica e sistematele in frigo. Assicuratevi che non sianno calde o tiepide, poichè l’umidita creata con il caldo potrebbe far nascere dei funghi rendendo le tortillas inutilizzabili.
  • Si possono anche mantenere per più di due mesi dentro il congelatore. Al momento di usarle dovrete scongelarle prima.
  • Se le conservate in frigo potete usarle scaldandole di nuovo in una padella antiaderente o piastra per piadine, senza aggiungere olio o altro, le tortillas torneranno morbide una volta riscaldate pronte per essere arrotolate o piegate.
  • Potete anche riscaldarle nel forno a microonde avvolgendole prima in un panno pulito e poi mettendole dentro una busta o contenitore di plastica.

Guardate il Video

Ricette messicane per utilizzare le tortillas di mais

Tortillas di mais ricetta messicana

8 tortillas
Maricruz
La ricetta originale delle tortillas di mais messicane. Facile e rapida per preparare la base di burritos, quesadillas, tacos e tante altre ricette messicane.
5 from 1 vote

Ingredienti
  

  • 170 gr farina di mais per tortillas
  • 260 ml acqua
  • 1/4 cucchiaino sale opzionale

Istruzioni
 

  • Versate la farina e il sale in una ciotola capiente, aggiungete metà quantità di acqua e iniziate a impastare unendo, poco alla volta, anche la restante acqua.
  • L’impasto deve staccarsi bene dalle mani e non deve risultare friabile ma morbido e compatto, quindi aggiungete più acqua se necessario.
  • Ricavate 8 palline dello stesso peso (più o meno 54 g ciascuna) disponetele su un vassoio e copritele con un canovaccio pulito e umido. Ritagliate due pezzi di plastica da 25 cm per ogni lato.
  • Riscaldate a fuoco alto una padella antiaderente o una teglia piatta per piadine.
  • Mettete una pallina su uno dei fogli e schiacciatela leggermente con la mano.
  • Ricopritela con l’altro foglio e stendetela con un mattarello: dovete ricavare un disco di 15 cm di diametro e spesso 1 mm (o anche meno).
  • Mettete la tortilla in padella e cuocete per circa 45 secondi. Girate la tortilla e continuate la cottura per altri 45 secondi, ripetete l’operazione con ogni pallina.
  • Pian piano che si cuociono mettetele fra un panno pulito di cucina.
Note
  • Se con il mattarello è troppo difficile, provate a spianarle con un piatto (vedete il video).
  • Se volete che vengano perfettamente rotonde, stirate l’impasto con il matterello e dopo usate un piatto sopra per marcare un circolo perfetto. Dopodichè tagliate l’eccesso d’impasto con un coltello. Potete anche riutilizzare gli scarti per farne altre palline.
  • Le tortillas una volta cotte sono ottime per accompagnare piatti messicani come stufati di carne e verdure, ma se volete conservarle per utilizzarle in seguito, dovete prima lasciarle raffreddare, quindi mettetele in un sacchetto di plastica e sistematele in frigo. Assicuratevi che non sianno calde o tiepide, poichè l’umidita creata con il caldo potrebbe far nascere dei funghi rendendo le tortillas inutilizzabili.
  • Si possono anche mantenere per più di due mesi dentro il congelatore. Al momento di usarle dovrete scongelarle prima.
  • Se le conservate in frigo potete usarle scaldandole di nuovo in una padella antiaderente o piastra per piadine, senza aggiungere olio o altro, le tortillas torneranno morbide una volta riscaldate pronte per essere arrotolate o piegate.
  • Potete anche riscaldarle nel forno a microonde avvolgendole prima in un panno pulito e poi mettendole dentro una busta o contenitore di plastica.
Portata accompagnamento
Cucina messicana

Articoli simili

Un commento

  1. 5 stars
    Ho trovato la farina in Amazon e sono venute buonissime! morbide e molto profumate. Dovrei solo imparare a farle più fine ma del resto una ricetta fantastica e il video senza dubbi aiuta moltissimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating