Spaghetti alla puttanesca

Gli spaghetti alla puttanesca sono uno dei primi piatti più conosciuti della cucina napoletana, questi si possono preparare in pochi minuti con ingredienti che abbiamo solitamente nella nostra dispensa. Questo primo piatto viene solitamente preparato con pomodoro, olive e capperi, ma esiste anche una variante nel Lazio che prevede l’aggiunta di acciughe sotto sale, ed infatti questa variante è quella più conosciuta all’estero. Il curioso nome degli spaghetti alla puttanesca è stato a lungo studiato per capire da dove provenisse, diversi studiosi giornalisti disputano ancora la vera origine del nome di questa ricetta, ma ancora al giorno d’oggi non si sa con esattezza da dove proviene.

Per quanto riguarda gli ingredienti, se si vuole attenersi alla ricetta tradizionale, si consiglia di usare le olive di Gaeta, mentre per il pomodoro se userete quelli freschi il sapore del sugo sarà molto più delicato.

Ricetta – Spaghetti alla puttanesca

Ingredienti (per 4 porzioni):

320 g di spaghetti
800 g di pomodori freschi
150 g di olive nere
20 g di capperi sotto sale
40 g di olio di oliva
1 spicchio di aglio
sale

Preparazione:
Sbollentate i pomodori per pochi secondi. Lasciateli intiepidire e toglietegli la pelle, eliminati i semi e quindi tagliateli a pezzettini, lasciateli in un piatto per conservare tutto il sugo che espelleranno.
Intanto che preparate il sugo, mettete l’acqua a bollire per la pasta.
Sciacquate i capperi in abbondante acqua corrente, disossate le olive e tagliatele a metà. In una padella grande, riscaldate l’olio, soffriggete lo spichio di aglio e non appena prenderà colore aggiungete i pomodori. Lasciate cuocere per 1 minuto.
Aggregate le olive e i capperi e mescolate bene .

Salate e lasciate insaporire tutto spadellando per 2 minuti a fuoco alto. Coprite e abbassate la fiamma, quindi cuocete a fuoco dolce per 8-10 minuti mentre cuocete la pasta, se i pomodori che avete usato non sono molto sugosi, aggiungete uno o due mestoli di acqua calda per evitare che il sugo si restringa troppo. Eliminate l’aglio.
Scolate gli spaghetti e aggiungeteli nella padella con il sugo, spadellate e mantecate il tutto. Servite immediatamente.

Variante della ricetta:

Insaporite il sugo alla puttanesca come nella tradizione Laziale, aggiungendo al sofritto di pomodoro qualche filetto di acciuga sotto sale, con un cucchiaio smenuzzatele man mano che si cuoce la salsa.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *