Pizza di Pasqua. Alta, soffice e profumata!

Deliziosa e profumata, questa pizza di pasqua al formaggio è molto semplice da preparare, incluso qualche giorno prima del pranzo pasquale!

Cosa è la pizza di pasqua?

La pizza di pasqua è una preparazione tipica del centro Italia, un pane brioche salato, alto e morbido con un sapore forte e delizioso.

A Roma, questa pizza pasquale viene gustata solitamente accompagnata da uova sode e salumi, specialmente la tipica corallina ma anche altri tipi di insaccati che dipendono sopratutto dalla regione dove la trovate.

Infatti, la pizza di pasqua viene conosciuta anche con tanti altri nomi, ad esempio: crescia al formaggio, pizza pasquale, pizza al formaggio, pizza di pasqua marchigiana, torta di pasqua, pizza di pasqua abruzzese, etc.

Se c’è una festa che ho adottato con molto piacere da quando mi sono trasferita in Italia è senza dubbio quella della Pasqua.

Nel mio Messico la nostra Pasqua è piena anche di piatti deliziosi e di riunioni di famiglia, ma avendo sempre passato negli ultimi anni questa festa in Italia è normale che includa nella mia tavola anche piatti della stupenda gastronomia del mio paese adottivo.

Io adoro la pizza di pasqua e non manca mai sulla nostra tavola. Anche quando questo tipo di torta pasquale si può trovare in tutti i supermercati e negozi di alimentari, io di gran lunga preferisco la versione casareccia, non c’è bisogno di molto per prepararla e vi posso garantire che il sapore è decisamente migliore.

Pizza di Pasqua Ricetta

La lista completa degli ingredienti la troverete sotto nella scheda della ricetta, ma non dimenticatevi di guardare bene il passo a passo che vi mostro a continuazione!.

In un bicchiere sciogliete il lievito nell’acqua insieme al malto (o zucchero). Lasciate riposare per qualche minuto.

Aggiungendo il malto nell'acqua.

In un contenitore grande (io uso quello della planetaria) mettete le farine e fate un pozzetto nel mezzo. Aggiungete il lievito sciolto e mescolate solo con un po’ della farina creando un impasto appiccicoso come per una torta (poolish). Coprite con altro un po’ della farina.

Facendo il poolish.

Coprite il contenitore con un canovaccio pulito e poi avvolgete il tutto con una busta di plastica (questo trattiene di più il calore), mettete il contenitore in un posto asciutto e preferibilmente tiepido, ad esempio dentro il forno spento e con la luce accesa. Lasciate riposare per circa 30 minuti.

Coprendo la ciotola con un canovaccio.

Mentre l’impasto riposa, rompete le uova in un contenitore, aggiungete l’olio, i formaggi grattugiati, il sale e una macinata di pepe a piacere. Mescolate bene.

Mescolando uova, pecorino, parmigiano e peppe in una ciotola.

Quando l’impasto è pronto aggiungete il composto di uova e cominciate ad impastare. Aggiungete lo strutto e continuate ad impastare fino ad ottenere un impasto leggermente appiccicoso.

L'impasto nella ciotola.

Coprite nuovamente e lasciate riposare in un posto tiepido fino che l’impasto si sarà raddoppiato (circa un’ora e mezza) e sarà anche meno appiccicoso grazie al glutine che si sarà sviluppato.

L'impasto lievitato dopo un'ora e mezza.

Oliate uno stampo d’alluminio da 16 centimetri di diametro per 18-20 centimetri di altezza, di quelli che usate per bollire l’acqua per la pasta (potete usare della carta da forno per alzare i bordi o uno stampo di carta per panettone).

Preparando lo stampo per cuocere la pizza al formaggio.

Passato il tempo oliatevi le mani e con attenzione per non sgonfiarlo troppo, trasferite l’impasto nello stampo. Lasciate riposare nuovamente fino al raddoppio (deve arrivare fino ai bordi), ci vorranno circa due ore.

L'impasto lievitato nello stampo e pronto per cuocere.

Riscaldate il forno a 190°C, ventilato. Versate mezzo bicchiere di acqua sul fondo del forno, mettete immediatamente la pizza poichè questo permetterà di creare un vapore con il quale si cuocerà i primi minuti. Cuocete per 50 minuti o fino a che passerà la prova dello stecchino.

La pizza di pasqua sfornata e sopra una griglia.

Note:

  • Tutti gli ingredienti devono essere a temperatura ambiente, specialmente le uova e lo strutto.
  • Assicuratevi che l’acqua sia tiepida e non calda, se l’acqua è troppo calda si corre il rischio di rovinare il lievito e compromettere la crescita dell’impasto.
  • Se non vi piace molto il sapore del pecorino o lo trovate troppo forte, sostituitelo con del parmigiano.
  • Questa pizza al formaggio è molto più buona dopo qualche giorno, quando i sapori si saranno amalgamati molto bene.
  • Potete anche preparare deliziosi panini grigliati con fette di questa pizza.

Come conservare

Se vi avanza un po’ di pizza di pasqua e per evitare che si secchi troppo, avvolgetela bene con due strati di pellicola alimentare o potete anche metterla dentro un contenitore ermetico.

La pizza pasquale si mantiene bene fino a 4 giorni a temperatura ambiente.

Crescia al formaggio (pizza de pascua) cortada sobre una tabla.

Pizza di Pasqua al formaggio

Deliziosa e profumata, questa pizza di pasqua al formaggio è molto semplice da preparare, incluso qualche giorno prima del pranzo pasquale!
PREP 20 minuti
COOK 50 minuti
riposo 4 ore
TOTAL 5 ore 10 minuti
Stampa Pin Rate
Porzioni: 8
Chef: Maricruz

Ingredienti 

  • 250 g di farina manitoba (o altra farina con almeno 11% di proteine)
  • 250 g di farina 00
  • 5 uova
  • 100 g di Pecorino (grattugiato)
  • 100 g di Parmigiano (grattugiato)
  • 50 g di olio extravergine di oliva
  • 50 g di strutto
  • 100 ml di acqua tiepida
  • 25 g di lievito di birra fresco (o 7g di lievito secco)
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di malto (o miele, o zucchero)
  • pepe q.b.

Istruzioni

Poolish e primo riposo

  • In un bicchiere sciogliete il lievito nell’acqua insieme al malto (o zucchero). Lasciate riposare per qualche minuto.
  • In un contenitore grande (io uso quello della planetaria) mettete le farine e fate un pozzetto nel mezzo.
  • Aggiungete il lievito sciolto e mescolate solo con un po’ della farina creando un impasto appiccicoso come per una torta (poolish).
  • Coprite con altro un po’ della farina e lasciate riposare per circa 30 minuti.

Preparate le uova con i formaggi

  • Mentre l’impasto riposa, rompete le uova in un contenitore, aggiungete l’olio, i formaggi grattugiati, il sale e una macinata di pepe a piacere. Mescolate bene.
  • Quando l’impasto è pronto aggiungete il composto di uova e cominciate ad impastare per amalgamare gli ingredienti.
  • Aggiungete lo strutto e continuate ad impastare fino ad ottenere un impasto leggermente appiccicoso.

Secondo riposo

  • Coprite nuovamente e lasciate riposare in un posto tiepido fino che l’impasto si sarà raddoppiato (circa un’ora e mezza).
  • Oliate uno stampo d’alluminio da 16 centimetri di diametro per 18-20 centimetri di altezza, (potete usare della carta da forno per alzare i bordi o uno stampo di carta per panettone).
  • Passato il tempo di riposo, oliatevi le mani e con attenzione per non sgonfiarlo troppo, trasferite l’impasto nello stampo.

Terzo e ultimo riposo

  • Lasciate riposare nuovamente fino al raddoppio (deve arrivare fino ai bordi), ci vorranno circa due ore.

Infornate

  • Riscaldate il forno a 190°C, ventilato. Versate mezzo bicchiere di acqua sul fondo del forno, mettete immediatamente la pizza poichè questo permetterà di creare un vapore con il quale si cuocerà i primi minuti.
  • Cuocete per 50 minuti o fino a che la pizza avrà un bel colore dorato e passerà la prova dello stecchino.

NOTES

  • Tutti gli ingredienti per questa pizza pasquale devono stare a temperatura ambiente, specialmente le uova e lo strutto.
  • Assicuratevi che l’acqua sia tiepida e non calda, se l’acqua è troppo calda si corre il rischio di rovinare il lievito e compromettere la crescita dell’impasto.
  • Se non vi piace molto il sapore del pecorino o lo trovate troppo forte, sostituitelo con del parmigiano.
  • Questa pizza di pasqua è molto più buona dopo qualche giorno, quando i sapori si saranno amalgamati molto bene.
Nutrition
Calorie: 420kcal
Don’t miss any recipe.Subscribe for free to our Newsletter!

Vi è piaciuta questa ricetta? Guardate anche altre ricette Italiane che abbiamo preparado per voi e lasciateci un commento sotto! Non dimenticatevi di votare con le stelline e seguirci anche su PINTERESTINSTAGRAMFACEBOOK e YOUTUBE .

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating