Il manzo cinese in salsa piccante è un piatto tipico della cucina cinese così come la conosciamo in occidente. Questo piatto viene preparato con sottili fettine di manzo tagliate a listarelle marinate in una salsa piccante le quali vengono poi saltate in un wok con diverse verdure.
La cottura in wok permette di ottimizzare la quantità di olio utilizzato per friggere o saltare gli ingredienti, la forma di questo utensile invece garantisce un’ottima distribuzione del calore e una veloce evaporazione dei liquidi velocizzando con questa la preparazione delle ricette.
Il grado di piccantezza in questa ricetta dipende tutto da voi e alcuni degli ingredienti sebbene sembrano sconosciuti possono essere facilmente reperibili nei negozi di gastronomia etnica.
Preparate delle varianti usando altre verdure, per esempio broccolo o cavolfiore, l’importante è che prestate attenzione alla cottura di queste la quale dovrebbe rimanere sempre al dente.
Normalmente, essendoci la salsa di soia nella ricetta non c’è bisogno di aggiungere sale, tuttavia, esistono varianti della salsa di soia che sono base in sodio, in questo caso forse ci sarà bisogno di aggiungere un po di sale al momento della preparazione.

Manzo in salsa piccante cinese

Ingredienti:

  • 500 gr di manzo a fettine
  • 200 gr di peperoni gialli
  • 100 gr di carote
  • 300 gr di cipolline
  • 2 spicchi di aglio
  • 20 gr di olio al peperoncino
  • Zenzero fresco
  • Salsa di soia
  • 2 cucchiaini di vino di riso
  • 2 cucchiaini di amido di mais
  • 2 cucchiai di salsa di ostriche
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • Olio di sesamo qb

Preparazione:

Tagliate la carne a listarelle e mettetela in una ciotola. Preparate una marinatura mescolando l’amido di mais, il vino di riso, la metà dell’olio al peperoncino e due-tre cucchiai di salsa di soia, mescolate gli ingredienti e versateli poi sopra la carne.
Spellate lo zenzero e grattugiatelo finemente insieme all’aglio, unitelo alla carne e mescolate il tutto perfettamente. Lasciate marinare per 15-20 minuti.

Nel frattempo preparate le verdure. Tagliate a listarelle i peperoni e anche le carote, mondate e lavate le cipolline e poi tagliatele a metà per lungo.

Preparate anche la salsa. In una ciotola versate la salsa di ostriche, due cucchiai di salsa di soia, lo zucchero, l’olio al peperoncino rimasto, 1 cucchiaino di olio di sesamo e 3 cucchiai di acqua. Mescolate e lasciate da parte.

In un wok o una padella antiaderente, riscaldate due cucchiai di olio di sesamo. Aggiungete la carne e saltate per qualche minuto rimuovendo costantemente, la carne è pronta quando avrà acquisito un colore uniforme leggermente dorato. Togliete la carne dal wok e mettetela su un piatto.

Pulite il wok con carta da cucina e aggiungete un’altro po’ di olio. Aggiungete le cipolline per prima e saltate per 20 secondi, ora unite il peperone e continuate la cottura per altri 30 secondi rimuovendo costantemente. Infine unite le carote, mescolate e cuocete ancora per un minuto. Le verdure devono rimanere al dente.

Rimettete la carne nel wok aggiungendola alle verdure, versate la salsa che avete tenuto da parte e mescolate bene il tutto, lasciate cuocere ancora per 2 minuti per insaporire il tutto è per far formare la salsina, dopodiché mettete in un piatto di portata, aggiungete un po di sesamo sopra e servite subito a tavola.

Se vi piace potete anche mettere un po di peperoncino a scaglie.

img_7544

Author: Maricruz

Fotógrafa inventada y foodie por casualidad. Viajera curiosa y adoradora incondicional de los gatos. Vivo, respiro y me harto de cappuccinos (mi vicio!) en Roma, Italia.